Cerca
  • Lorenzo Zocca

Lettura e aperitivo con l'autore; 24 maggio 2019


Venerdì 24 maggio, h. 19.00

Lettura a due accompagnata da aperitivo; € 10.00


Composti tra il 1835 e il 1842, i racconti vengono pubblicati in una raccolta unica solo nel 1855, ossia successivamente la morte dell’autore.

Considerati pietra miliare dell’opera di Nikolaj Vasil’evic Gogol’ (1809-1852) , i “Racconti di Pietroburgo” chiudono il filone classicheggiante e poetico della letteratura russa, dando il via alla stagione del “realismo letterario”. “Siamo tutti usciti dal cappotto di Gogol’”, scriveva Feodor Dostoevskij riferendosi all’omonimo racconto gogoliano, proprio per sottolinearne l’importanza.

Ma se da una parte è il realismo a dominare la penna dello scrittore, dall’altra sono l’assurdità e il non sense ad avere la meglio. Sullo sfondo di Pietroburgo, capitale di un Impero, e quindi rappresentazione di esso e della sua società, e sul suolo della Prospettiva Nevskij, un luogo dove “le cose accadono” e che Gogol’ celebra alternando descrizioni fugaci a momenti da primo attore, si muovono i suoi antieroi. Antieroi spesso grotteschi, ai quali raramente riserva un happy end. Questi vivono la vita “così com’è”, ovvero un momento fugace e di transizione, una visione propria all’intera vita ed opera dell’autore.

Che Gogol’ sia un realista o meno è cosa da dibattito. Possiamo di certo osservare che questi racconti - nella loro follia - risultino talvolta più veri della vita reale.

16 visualizzazioni
Conosci meglio
Dandy caffè letterario

Dandy

Menù

Eventi

Contatti

Vieni a trovarci:

Bologna, via della Grada 4/e

HELP

CONTATTI

SEGUICI

dal lunedì al sabato

8.30 - 22.00

ORARI

©2019 by Lorenzo Zocca

  • Facebook Dandy
  • Instagram Dandy
  • TRIPADVISOR Dandy