Conosci meglio
Dandy caffè letterario

Dandy

Menù

Eventi

Contatti

Vieni a trovarci:

Bologna, via della Grada 4/e

©2019 by Dott. Lorenzo Zocca

HELP

SEGUICI

CONTATTI

dal lunedì al sabato

9.00 - 23.00

ORARI

la nostra storia...

perché i dettagli fanno la differenza?

Dandy caffè letterario nasce nel settembre del 2018

dalla volontà di differenziarsi, di creare un luogo d’incontro,

un posto nel quale il piacere della raffinatezza e il gusto della tradizione potessero trovare la loro armonia.

Dandy può essere inteso come luogo d'incontro tra il desiderio di rinvigorire il corpo ed allo stesso tempo accrescere la propria cultura. Inteso come un vero e proprio “locus amoenusove incontrarsi per sorseggiare un caldo e profumato tè,  un aromatico caffè o un calice di vino, leggendo un libro, guardando quadri, o semplicemente, per chiacchierare con le persone a noi care, rubando loro un sorriso o una stretta di mano.

Dandy, proprio per cercare di venire incontro alle esigenze di tutti, è aperto dalla mattina fino alla sera, al fine di soddisfare i vostri desideri culinari con una buona colazione, un pranzo di lavoro o un aperitivo serale.

I dettagli non sono solo riconducibili ad una tazza ben decorata, all'avocado ben adagiato sul salmone affumicato o alle tende in tinta con il divano lungo la parete.

 

I dettagli sono il quid, sono l'unione di quelle piccole accortezze che rendono unico quel luogo; i dettagli non fanno la differenza, bensì lo sono essi stessi. 

il caffè letterario

Il caffè letterario, fa il suo debutto in scena all'inizio del '700, quando l'illuminismo stava cominciando a prendere piede al pari delle idee di uguaglianza e di libertà. Molto rapidamente infatti il caffè diventa il luogo in cui discutere di tematiche culturali, di arte, di letteratura, passando dalla filosofia alla politica in un sorso di caffè.

 

È proprio in quella celerità nel sorseggiare il caffè che si cela la rapidità con la quale la bevanda del caffè ha mutato la propria natura; in principio era una bevanda da accompagnamento in un lungo pomeriggio di discussioni, poi si trasforma in pretesto per una brevissima pausa, un virgola in un'eterna giornata di lavoro

Possiamo dunque dire che il caffè letterario è un incrocio tra cultura enogastronomica e letteraria, un matrimonio che quasi sempre si è rivelato duraturo e vincente.

In origine infatti,  erano gli artisti che normalmente popolavano i caffè letterari per scambiarsi esperienze, idee, commenti ed iniziative. Il "popolo" cercava di stare il più alla larga possibile da questi luoghi nei quali si discutevano tematiche rivoluzionarie e travolgenti che, in una qualche maniera, avrebbero cambiato le sorti del paese. Oggi, invece, il caffè nasce dalla voglia e necessità di trovare un'alternativa alla monotonia del quotidiano ed alla spersonalizzazione della realtà virtuale.

 
 

"il dandy è colui che,

tramite un atteggiamento di differenza

esprime la sua distanza dalla norma costituita"

la strada verso il Dandy

Che cosa ci abbia portato a creare un caffè letterario, oramai dovrebbe esser chiaro, giusto? Facciamo ora una digressione sulla tanto controversa figura del dandy, molte volte mal interpretata. Le origini del dandy, infatti, risalgono nel lontano XIX secolo in Inghilterra, grazie ai suoi due migliori interpreti lord Brummel e George Byron ed in Francia, grazie a Charles Baudelaire. Dopo di loro solo Oscar Wilde può vantare tale menzione, ultimo che saprà interpretare in modo così profondo il più vero spirito dandystico.

Il dandy è colui che "tramite un atteggiamento di differenza, esprime la sua distanza dalla norma costituita", cita la Prof.ssa Federica Muzzarelli.

Proprio per questo motivo, Dandy caffè letterario vuole seguire le orme di questi grandi poeti, magari osando anche un pochino alla d'Annunzio, creando il suo palcoscenico, proprio come il Vate fece con il Vittoriale.

Se è vero che il massimo effetto per il dandy si otteneva "non facendosi notare e anzi assumendo uno stile basico ancorché precisissimo e studiatissimo" cita la prof.ssa Muzzarelli, non possiamo negare ciò che afferma lord Brummel; "la vera eleganza deve far passare inosservati". Proprio per questo motivo noi ti doneremo la nostra eleganza in maniera fine, proprio come un baciamano inaspettato, come un mazzo di fiori sul cuscino o come semplicemente il profumo del caffè appena estratto.

l'artefice

Dietro ad ogni progetto, risiede sempre un team ben strutturato, l'unione di più menti, di innumerevoli idee che hanno cambiato la propria essenza e sostanza molteplici volte.

Dandy caffè letterario, infatti, è il frutto di un progetto che ha avuto un gestazione di due anni circa. Ricerca della location, del prodotto e del pubblico, così da poter andare a posizionarsi in un segmento di mercato ben preciso.

Molte discussioni, molteplici diatribe e innumerevoli cambi di rotta hanno fatto sì che Dandy diventasse quel "locus amoenus" di cui prima abbiamo parlato. 

Vorremo ricordare, inoltre, che ogni giorno apportiamo qualche piccola modifica, seguendo i vostri consigli, al fine di migliorarci sempre e darvi i meglio confort di cui avete bisogno. D'altronde, la collaborazione è fondamentale... e quella con i clienti ancora di più.

 
 
  • Facebook Dandy
  • Instagram Dandy
  • TRIPADVISOR Dandy